More... SIARADE - Giro delle creste    

SIARADE - Giro delle creste

GIRO DELLE CRESTE (Anello del Monte Colmaier dal Passo del Pura)Domenica 9 Novembre 2014 Come oramai di tradizione, ci stiamo…

More... Serate di fotografie    

Serate di fotografie

Anche quest'anno ci saranno le Proiezioni fotografiche dedicate all’escursionismo, all’alpinismo e ai viaggi effettuati dai soci CAI: Giovedì 13 Novembre…

More... Monte Raut    

Monte Raut

Monte RautDomenica 19 ottobre 2014 Il Raut, situato nel Parco delle Dolomiti Friulane,è una delle più alte montagne della catena…

More... Nuova sede    

Nuova sede

Si informa tutti gli amici escursionisti che a causa del trasloco nella nuova sede, LA SEDE SOCIALE SARA’ CHIUSA DAL…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Domenica, 19 Ottobre 2014 00:00

Monte Raut
Domenica 19 ottobre 2014

Il Raut, situato nel Parco delle Dolomiti Friulane,è una delle più alte montagne della catena prealpina della provincia di Pordenone. Il suo nome, in friulano, significa rododendro. Dalla sua vetta si possono ammirare panorami spettacolari sia guardando verso le Dolomiti che verso la pianura, fino al mare. Esso domina in maniera imponente il sottostante abitato di Andreis. Sulla sommità del monte è collocata una grande croce metallica di colore rosso fuoco, alla quale è fissato il contenitore del libro di vetta.

L'escursione sarà presentata giovedì 16 ottobre 2014 alle ore 20.30.
La segreteria è aperta per le iscrizioni ogni mercoledì dalle 17.00 alle 19.00.
Domenica, 05 Ottobre 2014 00:00

Sentiero Chersi
Domenica 5 ottobre 2014

La meta e soprattutto le buone previsioni meteo hanno favorito una buona partecipazione a questa escursione. In ben 32 persone abbiamo percorso questo itinerario favoloso delle nostre Giulie.
Peccato che il sole si è fatto desiderare non poco; nubi basse al mattino (come da previsioni) nuvole che dovevano dissolversi nel corso della giornata e che invece hanno fatto le dispettose mostrandoci solo per qualche attimo lo spettacolo che avevamo attorno a noi!
Arrivati al bivacco Mazzeni, ci siamo trovati in un ambiente maestoso ed imponente intravedendo per qualche attimo di fronte a noi la forcella Mose' e il Lavinal dell'Orso alle nostra destra, qualche scorcio di Cime Castrein; man mano che prendevamo a salire il Chersi, siamo stati accolti dalle pareti de Lis Codis e del Fuart e accompagnati poi anche dal Nabois Grande. Arriviamo alla nostra meta dopo aver affrontato le rampe centrali senza grosse difficolta' e quasi senza neanche accorgerci dalla fatica gratificati dall'ambiente grandioso. Divertente la discesa al Pellarini con la rituale sosta al rifugio, da dove abbiamo potuto ammirare quello che avevamo lasciato alle spalle.
Da qui di nuovo in discesa fino alle auto e naturalmente birra finale per chiudere degnamente questa giornata fantastica ed appagante.

Domenica, 21 Settembre 2014 00:00

Dolomiti di Sesto - Cima Piatta Alta e Val di Landro
Domenica 21 settembre 2014

Un enorme regalo!! Sì, proprio un bel regalo il meteo di oggi! Abbandonato (un po’ a malincuore…ma niente pullman) il programma originale che prevedeva la traversata dalla Val di Landro al Rifugio Tre Scarperi, invertiamo la rotta partendo da quest’ultimo sotto uno splendido e pulitissimo cielo azzurro. In 22 ci addentriamo nella parte finale della Val Campo di Dentro, divisi in 13 determinatissimi diretti alla Cima Piatta Alta e i rimanenti 9 alla Forcella del Lago con più tranquillità. L’ombra dell’incombente Punta dei Tre Scarperi alla nostra sinistra lascia via via spazio ai primi raggi di sole diretti sulle due affiatate comitive. Tolti i pile (e qualcuno anche i guanti!), con una fila da manuale dell’escursionista modello risaliamo con passo deciso le prime (!) centinaia di metri che ci attendono: eh sì, oggi ben 1384m di dislivello per la cima! Il clima ideale, l’aria tersa e una luce mattutina che solo settembre sa proiettare distoglie l’attenzione dalla fatica per dirigerla all’immenso circo di cime che, sentiero facendo, si scoprono prima timide e poi dirompenti nella loro imponenza. Dalla serie dei Tre Scarperi fino all’omonima Torre, dalla Croda dei Rondoi alla Cima Piatta Bassa, che cambia forma e colori passo dopo passo e, infine, alle nostre spalle le Tre Cime di Lavaredo, la Croda dei Toni, il Paterno. Il panorama completo ripaga della fatica una volta giunti alla Forcella del Lago: sembra quasi un’orogenesi condensata in mezza mattinata! Una meritata pausa, due bocconi e qualche sorso, e il primo gruppo si avvia ad aggirare lo spigolo della Cima Piatta che incombe sulla forcella: concentrazione al massimo e casco in testa. Dopo qualche catena di supporto (più psicologico), la stretta cengia si infila dritta in un canale che si risaliamo con l’ausilio delle mani e un po’ di tecnica di opposizione. Una decina di metri e sbuchiamo sulla cresta che con pendenza sempre calante ci porta al pianoro sommitale. Una piatta distesa di sassi che d’improvviso sprofonda alla nostra sinistra nei 900 metri di salto che terminano sull’altro versante della forcella, dove steso su un invidiabile quiete verde sonnecchia il Lago di Mezzo: sarebbe stato l’itinerario di salita della traversata completa. In cima godiamo di uno dei panorami più vasti e suggestivi del circo dolomitico, cima tra l’altro praticamente deserta e quindi particolarmente pacifica. Ci meritiamo la pausa pranzo, anche perché i cumuli previsti nel cielo sembrano abbastanza innocui. E dopo pranzo arriva pure la torta di compleanno! Già, qualcuno ha ben pensato di festeggiare i 30 anni ben in alto…tanti auguri! Quindi tradizionale foto di gruppo e pronti per la discesa, di nuovo concentrati fino in forcella senza particolari problemi. Da questa al rifugio si arriva tranquillamente, e altrettanto tranquillamente arriva la pioggia che ci coglie però solamente all’interno del Tre Scarperi….che dire…tempismo perfetto! Un grande grazie da parte di tutti gli accompagnatori a tutti i partecipanti per la preziosa collaborazione, la grande simpatia e soprattutto i tanti sorrisi che si son visti oggi!! Alla prossima!

Escursioni e Corsi 2014

Area riservata