More... SIARADE - Giro delle creste    

SIARADE - Giro delle creste

GIRO DELLE CRESTE (Anello del Monte Colmaier dal Passo del Pura)Domenica 9 Novembre 2014 Come oramai di tradizione, ci stiamo…

More... Serate di fotografie    

Serate di fotografie

Anche quest'anno ci saranno le Proiezioni fotografiche dedicate all’escursionismo, all’alpinismo e ai viaggi effettuati dai soci CAI: Giovedì 13 Novembre…

More... Nuova sede    

Nuova sede

Si informa tutti gli amici escursionisti che a causa del trasloco nella nuova sede, LA SEDE SOCIALE SARA’ CHIUSA DAL…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Domenica, 09 Novembre 2014 00:00

GIRO DELLE CRESTE (Anello del Monte Colmaier dal Passo del Pura)
Domenica 9 Novembre 2014

Ormai è un appuntamento fisso: non solo la Siarade, ma anche la pioggia. Ebbene sì, per l’ennesimo anno la pioggia ed il maltempo ci accompagna nell’ultima giornata della stagione escursionistica dove tutti noi vorremmo festeggiare come meglio ci piace fare, ovvero camminare in montagna.

E noi, tenaci, non ci facciamo intimidire: magari cambiamo itinerario per l’escursione, ma sicuramente ci concentriamo di più sulla festa!!!!

E così è andata. Il previsto panoramico e spettacolare “Giro delle creste” lo abbiamo rimandato ad una altra volta, anche perché non avremmo visto nulla…. mentre chi ha avuto il coraggio di sfidare la pioggia (ed eravamo in tanti) ha fatto una tranquilla, bella, interessante  e rilassante passeggiata fino a Casera Colmajer. La casera, tra l’altro, è stata recentemente ristrutturata ed è veramente molto bella ed accogliente.

Rientrati al Passo del Pura, abbiamo dato il via ai festeggiamenti, incontrando gli amici che si sono uniti per il pranzo.

E’ stata una bellissima festa, il Rifugio Tita Piaz è molto accogliente ed i gestori sono simpatici e disponibili, la cucina è eccezionale, ma la presenza di tutti gli amici è stata la base per la riuscita della festa che abbiamo fatto, allietati anche dal "Trivial Mountain Pursuit" ideato da Francesca, Federica ed Andrea.

La giornata, nonostante il tempo, è stata una di quelle che ti restano nel cuore perché è stata riscaldata dall’amicizia, dall’armonia e dalla voglia di stare insieme. Gli ingredienti giusti per chiudere degnamente un anno di escursioni e, nel contempo, sperare con tutto il cuore che inizi subito l’anno nuovo.

Grazie a tutti i partecipanti, grazie agli accompagnatori della Commissione Escursionismo e…… arrivederci a presto.

Venerdì, 07 Novembre 2014 00:00

Un anno fa, durante un trekking nella Tsum Valley nel Nepal, scompariva la nostra cara amica e stretta collaboratrice Franca Venturini. I contorni della vicenda sono ancora poco chiari però, purtroppo, da quel funesto giorno di ottobre del 2013 non si sono più avute sue notizie.

La scomparsa di Franca ha lasciato un enorme vuoto nella Commissione Culturale e Divulgativa e nella Commissione Escursionismo dove era sempre presente e molto attiva.

Lo scorso novembre, di ritorno dalla Tsum Valley, avrebbe dovuto proiettare in sezione l’ultimo suo documentario. Ad un anno dalla scomparsa abbiamo deciso di completare il suo lavoro, programmando una serata in suo onore, proiettando il suo documentario insieme a tante altre fotografie, filmati, musiche e racconti. Sarà un inno al viaggio, come sarebbe piaciuto a Franca.

Vi aspettiamo quindi VENERDI’ 7 NOVEMBRE 2014 alle ore 21.00 al Teatro Menossi, in via San Pietro 60 ad Udine (quartiere di S.Osvaldo). L’ingresso è ovviamente libero e gratuito.

Ci auguriamo di essere in tanti a ricordare Franca e far sentire a lei ed ai suoi familiari il nostro affetto.

Vi aspettiamo numerosi.

Domenica, 19 Ottobre 2014 00:00

Monte Raut
Domenica 19 ottobre 2014

Dopo un avvio a rilento, complici le buone previsioni meteo, le adesioni alla gita aumentano decisamente. Domenica mattina partiamo in 22 persone dal parcheggio di Via Chiusaforte verso la nostra meta. Raggiunto Poffabro, dopo la consueta sosta caffe' a Maniago, saliamo al parcheggio di Pian delle Merie dove ha inizio l’escursione. Tutti diligentemente in fila saliamo dapprima per bosco, poi per ripido e faticoso pendio aperto dove la fatica comincia a farsi sentire. Alla prima sosta per prender fiato e radunare il gruppo, che nel frattempo si è leggermente sgranato, ci imbattiamo in due cacciatori che forse indispettiti dai nostri voluti-schiamazzi-di disturbo, non si fanno scrupolo nel premere il grilletto puntando verso due grossi Mufloni (che fortunatamente scappano!!!).
Dopo questo movimentato episodio, ripreso fiato,  continuiamo la salita. Giunti alla Forcella della Capra, alcuni del gruppo decidono di fermarsi mentre il resto della comitiva prosegue verso l'evidente crestone. Con un modesto saliscendi, oltrepassata una fascia di pini mughi, su terreno reso scivoloso dall'umidita' raggiungiamo il breve pendio roccioso che superiamo facilitati dal cavo metallico. Una lunga diagonale ci porta verso la grande croce rossa di vetta da dove godiamo il favoloso panorama che spunta dal soffice cuscino di nubi.
La vista spazia dal M.Nero al Triglav, Canin e Montasio, Coglians e Chianevate, i lontani Alti Tauri, Cima dei Preti e Duranno, Pelmo e Dolomiti..... i nostri occhi come trottole non vogliono fermarsi, catturiamo tutte le immagini possibili. Fantastico!
Dopo la meritata sosta, gli autografi sul libro di vetta e le foto di rito, a malincuore ci apprestiamo a scendere. In forcella ci raduniamo con il resto del gruppo e da qui discesa tutta d'un fiato per ghiaioni infiniti fino alle auto. Qualcuno trova il tempo per rinvigorire i piedi con un breve pediluvio nel vicino torrente.
Naturalmente non possiamo rincasare senza prima aver dato fondo alle riserve di birra del piccolo locale di Poffabro.
Con un brindisi ci salutiamo in allegria.

Escursioni e Corsi 2014

Area riservata