More... BOSCHI E ALBERI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA    

BOSCHI E ALBERI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

.

BOSCHI E ALBERI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Entrano nel vivo le Lezioni di Cultura Alpina che la Società Alpina Friulana…

More... Nuova sede    

Nuova sede

Si informa tutti gli amici escursionisti che la NUOVA SEDE sta per aprire al pubblico. L'indirizzo è: Via Brigata Re,…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Lunedì, 23 Marzo 2015 12:47

VILLALTA e MORUZZO  - Passeggiata storico-naturalistica
a cura del COMITATO SCIENTIFICO DEL CLUB ALPINO ITALIANO In occasione della 23^ edizione delle Giornate di Primavera del FAI

Sabato 21 e Domenica 22 marzo 2015

E' stato un weekend dedicato alla cultura, alla natura ed alla storia, quello appena trascorso. Infati anche quest'anno le due giornate organizzate dalla SAF per il FAI hanno riscosso molto successo.

Sabato ci siamo trovati in 108 al castello di Villalta di Fagagna, parzialmente aperto grazie alla gentilezza dei proprietari, da lì abbiamo iniziato una camminata di 13/14 km tra torbiere, altri castelli, sorgenti, colline moreniche, borghi medievali, ecc.

Domenica si ripeteva la medesima escursione, ma le condizioni meteo erano proprio bruttine e pioveva. Nonostante questo eravamo in 68, tutti interessati e motivati, infatti nonostante la pioggia tutti hanno insistito per incamminarsi ugualmente con l'ombrello alla mano. La decisione è stata poi premiata perchè l'ombrello è stato ben presto riposto nello zaino e, come sabato, abbiamo concluso l'escursione con il sole.

Non male 180 persone in due giorni ad interessarsi di natura e storia, ancora una volta viene confermato il fatto che c'è sete di cultura, e se le indicazioni sul sito del FAI fossero state giuste, e le condizioni meteo di domenica più favorevoli, i partecipanti sarebbero stati molti di più.

I molti ringraziamenti dei partecipanti, i loro visi felici e le loro promesse di partecipare alle nostre future escursioni, ci inorgoglisce e ci spinge a continuare così, è la strada giusta.

Grazie a tutti.

Domenica, 08 Marzo 2015 00:00

Dorsale monti NEDDIS e DIMON da Calstel Valdaier con ciaspole  (Alpi Carniche)
Domenica 8 marzo 2015

Anche questa è stata un’escursione spettacolare: tempo stupendo, vista grandiosa dalla Creta di Aip e Zermula, Sernio e Grauzaria, Pelmo e Antelao, Coglians e Chianevate, ma cosa più importante tutti molto soddisfatti e contenti di condividere una bella giornata di sole in compagnia!
Dopo gli auguri a tutte le donne siamo partiti puntuali da Udine in 25, compattate le auto, alla volta di Castel Valdajer. La partenza sul tracciato della vecchia pista da sci da subito ci fa capire che sarà una giornata ventosa ma per fortuna con un bel sole caldo; la neve è poca e ampie zone del pendio sono prive di neve, indosseremo infatti le ciaspe solo nell’ultimo tratto dalla sella fino alla Cima del Dimon.
Usciti sulla Cima Val di Legnan (m 1709) incontriamo i resti di quello che era lo skilift e alcuni impianti per le telecomunicazioni e approfittiamo di una breve sosta per ricompattare il gruppo che sale abbastanza omogeneo per godere dei primi scorci sulle Alpi Carniche e Giulie.
E’ da qua in poi che il percorso diventa  caratteristico, infatti guadagniamo l’ampia dorsale orientale del monte Neddis: la “cavalchiamo” in moderata salita tralasciando a sinistra il tracciato del segnavia CAI che invece aggira la vetta traversando pendii ripidi e potenzialmente molto pericolosi in inverno. Seguendo fedelmente la cresta giungiamo sicuri la spaziosa vetta del monte Neddis (m 1990) dove il vento inizia farsi sostenuto. Valutate le ottime condizioni della neve,  il gruppo riparte dapprima in discesa verso la sella tra Neddis e Dimon alla volta di quest’ultimo; indossate le ciaspe saliamo lungo la costa che con andamento arcuato ci porta alla cresta sommitale e alla cima (m 2043). L’emozione dei partecipanti si fa sentire il paesaggio attorno toglie il fiato ma il vento si fa sempre più teso e dopo alcune foto di rito compresa una del solo gruppo donne ripartiamo infreddoliti.
Trovata un’insellatura al riparo dal vento per fare uno spuntino ai piedi del Monte Dimon, ci divertiamo a veder giocare le nostre due giovani leve: due simpatici fratelli di 14 e 16 anni che ricchi di energia giocano a scivoloni su e giù per i sicuri pendii sempre sotto l’occhio vigile e complice del loro cane Mila!
E’ il momento di risalire al Monte Neddis  ed usciti allo scoperto, veniamo letteralmente strattonati dal un vento fortissimo che ci accompagnerà in discesa per lo stesso itinerario dell’andata, fino alla Cima Val di Legnan.  
Vedere tutti soddisfatti, arrossati per vento e per il sole, felici di fermarsi ancora in compagnia presso l’Osteria Al Camoscio di Ligosullo davanti a un bel piatto di affettato e un ottimo strudel fatto in casa da una delle partecipanti, è davvero la più bella ricompensa per tutti noi della Commissione Escursionismo!
Grazie a tutti

Domenica, 08 Marzo 2015 00:00

Corso Escursionismo in ambiente innevato 2015 - Monte Specie
8 marzo 2015

Mentre la Commissione Escursioniosmo era in Friuli sui monti NEDDIS e DIMON, la Scuola Escursionismo con il corso EAI era in provincia di Bolzano...

Escursioni e Corsi 2015

Area riservata