More... SENTIERO DEI KAISERJÄGER    

SENTIERO DEI KAISERJÄGER

.

SENTIERO DEI KAISERJÄGER  - Dolomiti Ampezzane (m 2750)Giovedì 3 settembre 2015 Si percorrerà un itineriario ad anello tra i più…

More... Monte Coglians    

Monte Coglians

.

Monte Cogliàns (2780 m)6 settembre 2015 Escursione entusiasmante che ci porterà sul tetto del Friuli Venezia Giulia nell'anno in cui…

More... Trekking alle ISOLE EGADI    

Trekking alle ISOLE EGADI

.

Trekking alle Isole Egadi dal 3 al 10 ottobre 2015 Di straordinaria bellezza e immerse in un mare dai colori…

More... Nuova sede    

Nuova sede

L'attività della sede e della segreteria della Società Alpina Friulana, da mercoledì 8 aprile 2015 è ufficialmente spostata nella nuova…

Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.
Domenica, 06 Settembre 2015 00:00

Monte Cogliàns (2780 m)
6 settembre 2015

Escursione entusiasmante che ci porterà sul tetto del Friuli Venezia Giulia nell'anno in cui si celebrano i 150 anni dalla prima scalata avvenuta nel 1865.
Itinerario ardito ma di grande soddisfazione, in ambiente di straordinaria bellezza. Anche in questa escursione vengono proposti due itinerari: l'itinerario [A] raggiunge-rà la cima del Monte Cogliàns percorrendo la via ferrata “Weg der 26 er” sul versante nord della montagna, mentre l'itinerario [B] effettuerà una escursione ad anello, de-cisamente più tranquilla, ma ugualmente soddisfacente in uno degli angoli più belli delle nostre montagne.

Le iscrizioni si fanno in segreteria SAF, oppure sul sito alla pagina http://www.alpinafriulana.it/iscrizioni/iscrizioni/

Giovedì, 03 Settembre 2015 00:00

SENTIERO DEI KAISERJÄGER  - Dolomiti Ampezzane (m 2750)
Giovedì 3 settembre 2015

Si percorrerà un itineriario ad anello tra i più belli e panoramici dell'intero arco alpino, tra paesaggi e viste mozzafiato e percorsi nella storia della 1° Guerra Mondiale.
Le iscrizioni si fanno in segreteria SAF, oppure sul sito alla pagina http://www.alpinafriulana.it/iscrizioni/iscrizioni/

Domenica, 12 Luglio 2015 00:00

Monte PALOMBINO (2600 m) - Giro ad anello dalla Val Visdende (Alpi Carniche)
12 luglio 2015

Alle 8.30 nella incantevole Val Visdende, ci siamo ritrovati in 38 partecipanti con cielo sereno e caldo sin dalle prime ore del mattino, guardati a vista da tre simpatici quattrozampe alla stregua di un gregge in movimento. Di buona lena, seguendo la carrareccia che si inoltra nella Val Dignas, abbiamo in breve raggiunto l'omonima casera per una prima sosta e ricompattamento del gruppo. Ripreso il cammino dopo circa tre ore di lenta ma costante salita, abbiamo raggiunto forcella Dignas dove il gruppo si è suddiviso sui due itinerari programmati.   

Il gruppo A ha intrapreso la salita alla cima del Monte Palombino, seguendo a sinistra ad un bivio presente sulla strada bianca per la forcella Dignas a circa 15 minuti da quest'ultima. Le condizioni di bel tempo hanno favorito la salita del gruppo sulla via ferrata, panoramica e facilmente percorribile, con cavi ed ancoraggi in buone condizioni, percorso il successivo sentiero di cresta con alcuni saliscendi. Il gruppo composto da 20 persone, ha raggiunto la cima italiana di fronte a quella austriaca, qui tutti gli escursionisti hanno potuto apprezzare il magnifico panorama, in particolare verso l'abitato di Obertilliach, la Lesachtal e le Dolomiti di Sesto. Dopo le consuete sosta pranzo e foto di rito è iniziata la discesa sul ripido pendio sud del Monte Palombino attraverso il sentiero 142, percorrendo successivamente un itinerario che si snoda attraverso due quote ricche di trincee e resti in muratura della prima guerra mondiale, per giungere quindi al Passo Palombino, sotto le Crode dei Longerin, successivamente e sempre in discesa, raggiunta la casera Londo, l'arrivo al parcheggio nei pressi dell'agriturismo Pra Marino, stanchi ma visibilmente soddisfatti (che dire.., un percorso veramente da consigliare).

Il gruppo B ha seguito un itinerario decisamente meno impegnativo, dedicandosi ad una giornata all'insegna del relax e della tranquillità. L'impegno più gravoso è stato quello di destreggiarsi nell'ampio e delizioso menù offerto al rifugio Porze Hutte, a circa venti minuti sul versante austriaco del valico. Dopo la sosta al rifugio la risalita alla forcella ed il rientro con calma al parcheggio, seguendo a ritroso il percorso dell'andata.

Il termine della giornata ha visto i due gruppi riunirsi nuovamente sui prati della Val Visdende, in un allegro convivio, a dar fondo alle abbondanti libagioni a base di salame e formaggi accompagnati da vini e birra con dolce finale.

Escursioni e Corsi 2015

Area riservata